IL CANTO DELLA TERRA

Strumenti e oggetti sonori dal regno minerale, vegetale e animale in un percorso da vedere, sentire e suonare.
 
 
Mostra temporanea didattico interattiva - Seconda edizione
 
 
 

15 Settembre 2018 - 22 Febbraio 2019

IL CANTO DELLA TERRA

Il Museo Castiglioni ospita la mostra didattico interattiva “Il canto della Terra” che raccoglie e documenta centinaia di oggetti sonori provenienti dal regno minerale, vegetale e animale in un percorso da vedere, sentire, suonare.
Un itinerario per esplorare come la musica ha animato la preistoria e la storia dell’uomo, prima dell’avvento della meccanica e dell’elettronica, quando l’interazione tra Uomo e Natura era assoluta.

Collocata in una Stanza della Natura, l’esposizione è articolata in una serie di percorsi didattici e spazi laboratoriali.

Conduce l’attività Antonio Testa, esperto musicista che da anni si dedica alla ricerca e alla sperimentazione su gli strumenti tradizionali e i suoni della natura.

Il Canto della terra è un invito a riappropriarci delle voci e dei rumori della natura per riscoprire “l’ecologia del suono”. Xilofoni, vibrafoni, legni e pietre sonore, rombi volanti, zucche e conchiglie trasformate in trombe, archi a bocca, corni per comunicare a distanza, flauti di ogni tipo, scacciapensieri, sonagli e innumerevoli altri strumenti.

Antonio Testa è un produttore, musicista, percussionista, insegnante di propedeutica musicale e musicoterapeuta. Svolge approfonditi studi sulla musica dei popoli tribali e sulla musica d’ambiente, sui suoni e sui rumori della natura, sulla correlazione tra musica e movimento e tra suono e immagine. Produttore di musica etno-ambient, world music ed elettronica sperimentale. Dagli anni ‘80 sviluppa progetti artistici e didattici in collaborazione con scuole, università, teatri, musei, ospedali psichiatrici e carceri utilizzando il metodo “Giocare con i suoni” da lui ideato ed edito da Alpha Centauri/BMG Ricordi nel 2000. Collabora con importanti riviste specializzate nel settore musicale e nella didattica. Le sue ricerche sulla funzione terapeutica della musica vengono pubblicate in testi universitari. Compone musica per film, documentari naturalistici e teatro.

 

Orario, biglietti e visite guidate

 

Il Museo segue i seguenti orari:
Lunedì - chiuso
Martedì - chiuso
Mercoledì - chiuso
Giovedi - dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18
Venerdì - dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18
Sabato - dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18
Domenica - dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18

 

IMPORTANTE:

Per la visita alla mostra temporanea/laboratorio IL CANTO DELLA TERRA è necessaria la prenotazione.
Gli orari delle visite/laboratorio sono alle ore 11:00 e alle ore 15:30 del Sabato.

 

Biglietto 9 €

Include ingresso al Museo Castiglioni e alla mostra temporanea/laboratorio.

 

Biglietto ridotto 7 €

Riservato ai bambini dai 5 ai 10 anni e ai gruppi di almeno 15 persone. Include ingresso al Museo Castiglioni e alla mostra temporanea/laboratorio.

 

SCUOLE

Il museo offre la possibiltà di comporre e personalizzare la visita scegliendo uno o più moduli:

Laboratorio il “Canto della Terra” 4 €
Laboratorio “Diamo voce all’immagine” 4 €
Laboratorio “I colori della storia” 4 €
Visita guidata sezione archeologica 4 €
Visita guidata sezione antropologica 4 €
Visita guidata al parco di Villa Toeplitz 4 €
Il costo per studente è di 4 € per ciascun modulo. Insegnanti e accompagnatori ingresso gratuito.
Giorno e orario da concordare.

ATTENZIONE: La scelta di un solo modulo comporta il costo aggiuntivo d’ingresso al Museo di 3 €. A partire dal secondo modulo il costo dell’ingresso è compreso.

I laboratori didattico musicali e creativi sono diversificati a seconda della fascia d’età degli studenti.

CLICCA QUI E SCARICA LA DOCUMENTAZIONE DI APPROFONDIMENTO DIDATTICO DEDICATA ALLE SCUOLE

 

Per informazioni e prenotazioni puoi:

Monile Tuareg

MUSEO CASTIGLIONI

Parco Toeplitz
Viale Vico 46 - 21100 VARESE
+39 334 9687111
+39 0332 1692429
info@museocastiglioni.it